Torna a Eventi FPA

Speakers

Marco Agostini

Agostini

Nato a Venezia il 15 dicembre 1960.
Dottore in Economia e Commercio con il massimo dei voti e la lode.
Master in “Programmazione e controllo degli Enti Locali” presso il Cuoa di Altavilla Vicentina.
E’ Direttore Generale del Comune di Venezia, avendo svolto in precedenza la funzione di
Capo di Gabinetto, di Comandante Generale della Polizia Locale, di Direttore delle Risorse
Umane, Direttore del Turismo, Direttore del Servizio Ispettivo Casinò e vice direttore del
Patrimonio.
Ha svolto le mansioni di Segretario Particolare del Sottosegretario di Stato al Lavoro ed alla Previdenza Sociale durante il governo Goria.
Ha maturato una esperienza di revisore junior ìn una primaria società di revisione.
È attualmente consigliere di amministrazione della Casinò Pi Venezia s (Soc.
Immobiliare), CMV gioco s.p.a. (Società di gestione del Casinò di Venezia) e della
Vittoriosa Gaming Lim. (Società di gestione di un casinò in Malta).
È amministratore delegato della Fondazione Studium Generale Marcianum (soggetto gestorè della Pontificia facoltà di diritto Canonico San Pio X” di Venezia) e della Fondazione Giovanni Paolo I”.
In gioventù ha fatto politica attiva quale dirigente nazionale del Movimento Giovanile della Democrazia Cristiana dal 1979 al 1987.
È stato arbitro di pallacanestro nei campionati nazionali e dirigente interregionale della
F.I.P..
È socio del Rotary e del Panath International Club.
È stato insignito dell’onorificenza di Gran Ufficiale al merito della Repubblica!

Questo relatore nel programma congressuale

giovedì, 17 Ottobre 2013

11:30
13:15

Gestione dei tributi negli Enti Locali[lb.21]

I temi del recupero dell'evasione, della giustizia contributiva, della trasparenza e dell'erogazione dei servizi ai cittadini sono tra i più attuali nell'ambito della pubblica amministrazione locale italiana. Il pagamento dei tributi locali e l'erogazione dei servizi municipali si basano su forme di autocertificazione da parte dei cittadini che, qualora non venissero controllate, rischierebbero di generare ingiustizie e squilibri nei rapporti tra la cittadinanza e gli enti locali di riferimento. Attualmente i comuni sono obbligati ad effettuare controlli a campione sulle autocertificazioni, ma questi controlli sono particolarmente complessi e necessitano di tempi e risorse non sempre disponibili.

Per questo tipo di necessità, il comitato di programma di Smart City Exhibition, in collaborazione con IBM, promuove all'interno della Manifestazione, presso la Sala IBM, un momento di riflessione tra le Amministrazioni locali.

Torna all'elenco dei Relatori