Torna a Eventi FPA

Speakers

Carlo Amati

Amati

Coordinatore dell’iniziativa OpenCoesione  presso il Dipartimento per le politiche di coesione della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dove è componente del Nucleo di valutazione e analisi per la programmazione. In precedenza ha ricoperto diversi incarichi per il monitoraggio di programmi di investimento e lo sviluppo di modelli previsivi e interpretativi dei fenomeni legati all’attuazione degli investimenti pubblici. Laureato in fisica, sensibile alla necessità di trasformare i dati in conoscenze operative, è anche ideatore di VISTO, lo strumento di visualizzazione interattiva dei tempi di attuazione delle opere pubbliche.

@carlo_amati

Questo relatore nel programma congressuale

venerdì, 18 Ottobre 2013

09:30
13:00

Data Lab: Data Driven Policymaking - Scenari[lb.46]

Data Driven Policymaking è il filo conduttore del terzo dei tre giorni di laboratorio e formazione che Istat organizza all’interno di Smart City Exhibition. Un vero e proprio Data Lab che, con il contributo di esperti, tecnici e visionari, rappresenta una opportunità importante per imparare attraverso keynote e workshop; applicare quanto imparato attraverso esercitazioni e laboratori; condividere attraverso momenti di confronto e networking.

Esperti  e innovatori, accanto al responsabile del progetto di innovazione degli strumenti e dei processi in atto nell’Istat, si confrontano durante la mattinata sul tema dell’orientamento e del monitoraggio delle politiche a partire dai dati. La grande mole e il dettaglio dei dati a disposizione aprono opportunità e responsabilità per il policy maker a livello nazionale come locale. La parola d’ordine è “conoscere per decidere”.

Il pomeriggio si svolgeranno invece seminari ed esercitazioni pratiche per spiegare ai partecipanti l’utilizzo di strumenti e tools per realizzare infografiche, mappe e visualizzazioni, a partire dai primi dati del 9° Censimento Industria e Servizi  e Censimento delle istituzioni non profit, già disponibili in più formati nel data warehouse on line.
Istat considera i nuovi dati un bene a disposizione della collettività per costruire conoscenza utile a tutti e per diffonderli il più possibile e promuoverne il riuso conta sulla collaborazione da parte di tutti gli stakeholder del Censimento e degli advocates dell’open data. (Consulta il programma della sessione pomeridiana, dedicata ai Tools)

Torna all'elenco dei Relatori